VUOI VENDERE O AFFITTARE LA TUA CASA
IN POCO TEMPO E AD UN PREZZO PIU' ALTO?

VUOI VENDERE LA TUA CASA?

Blog

visualizza:  completo / riassunto

Vendi casa? I consigli dell`esperto (Parte 1)

Pubblicato il 10 ottobre 2017 alle 06.15 Comments commenti (0)

 Una breve guida per vendere in tempi brevi ed ottenere offerte migliori: cosa fare e cosa evitare!

Come prepararsi alla visita

Vendere casa è sempre più complicato: numerosi gli immobili disponili sul mercato, infinite le agenzie e i portali immobiliari; l'Home Stager, esperto di Marketing Immobiliare, ti spiega come farti trovare dai potenziali acquirenti e farli innamorare di casa tua.

Il primo consiglio è quello di pulire, ordinare e illuminare la casa. Sempre!

PULIRE:

Munitevi di stracci e scopettoni e spolverate tutte le superfici, aspirate briciole, lavate i pavimenti, eliminate peli e capelli dai tappeti, lucidate i rubinetti cromati ed eliminate gli aloni dagli specchi e dai vetri; pulite le macchie e togliete le stropicciature dai tessuti e se ci fossero fumatori in casa o animali domestici lavate le tende, i copri letti, i cuscini e le fodere dei divani.

ORDINARE:

Nella quotidianità sparpagliamo per casa innumerevoli oggetti senza farci caso, passate al setaccio ogni stanza e riponete nei cassetti e sugli scaffali tutto ciò che non è al proprio posto, come chiavi, libri, cellulari, vestiti e scarpe.

Buttate le carte delle caramelle, nascondete i posacenere, i cavi e gli oggetti personali, come cornici d’argento con foto di famiglia, bollette e fatture e liste della spesa appese alla bacheca della cucina.

Eliminate il superfluo, la collezione di rane o le calamite sul frigorifero, nascondete le mille bomboniere impolverate, i fiori finti, i centrini ingialliti e l’igloo del gatto; raccogliete tutti i giocattoli dei bambini e riponeteli in ceste o in cassetti nelle loro camerette.

ILLUMINARE:

Non c’è nulla di peggio che entrare in un appartamento cupo e nulla di più probabile arrivando da fuori, in particolare se è una giornata soleggiata, abbiamo le pupille chiuse e gli occhi abituati alla sovraesposizione.

Il consiglio è quello di aprire tutte le persiane, alzare tutte le tapparelle e le zanzariere per far entrare la luce naturale, anche quelle del ripostiglio e del locale di servizio; spalancare eventuali inferriate per evitare di creare un senso di oppressione; e se all’esterno dovesse esserci una bella vista aprite le tende di porte e finestre, se non ci fosse un bel panorama sarà sufficiente aprirne una sola.

Accendete tutte le luci a soffitto, applique e piantane, abat jour incluse; sostituite le lampadine affinché abbiano tutte la stessa temperatura, preferibilmente calda ed evitate come la peste i neon; aggiungete alcune candele nella zona living, in camera e in bagno per creare atmosfera.

Per saperne di più ti diamo appuntamento al prossimo articolo: "Vendi casa? I consigli dell`esperto (Parte 2°)

Per scaricare la guida completa: http://buff.ly/2rmBhwg

Come trovare il giusto inquilino

Pubblicato il 06 luglio 2017 alle 06.05 Comments commenti (0)

Consigli su come metterci al riparo da brutte esperienze con inquilini che non pagano o hanno poca cura dei nostri immobili

Molti di noi hanno un immobile fermo sul mercato, che non vogliono vendere perché il mercato odierno è in flessione, ma che allo stesso tempo hanno paura di affittare.

Questo a causa di brutte esperienze vissute o raccontate da amici e parenti con inquilini che non pagano l’affitto o lasciano gli immobili in condizioni vergognose.

Il modo per metterci al riparo da brutte esperienze con gli inquilini c’è e si chiama Home Staging.

L’Home Staging è una tecnica di marketing immobiliare che cura la presentazione degli immobili perché possano essere più appetibili. Questo ci permetterà di aumentare il nostro canone d’affitto e ci darà la possibilità di avere più potenziali inquilini interessati tra cui poter scegliere il più affidabile, anche economicamente.

Infatti, l'inquilino che cerca un appartamento arredato con gusto sarà disposto a spendere di più e tenderà ad averne cura.

Per questo è importante curare la manutenzione e l’arredamento degli immobili che mettiamo in affitto.

D’altronde se tu stesso non hai cura del tuo immobile, perché dovrebbe averne il tuo inquilino?

Innanzitutto il consiglio è di affittare il vostro immobile arredato, soprattutto per quanto riguarda i bilocali, richiesti per la maggior parte da single o giovani coppie che normalmente lo vedono come una sistemazione temporanea, di pochi anni.

Il trilocale è invece più spesso ricercato dalle famiglie, che a volte progettano di abitarlo per un periodo più lungo o potrebbero avere già degli arredi da situazioni abitative precedenti. In questo caso, il consiglio è di fornire almeno la cucina e allestire il resto con arredi e complementi temporanei per far percepire meglio la vivibilità degli spazi e creare un ambiente accogliente che attirerà un maggior numero di potenziali inquilini.

Spesso però chi mette in affitto un appartamento cerca di renderlo abitabile con quello che ha a disposizione: l’armadio brutto della nonna che non vogliamo tenere in casa, il divano vecchio che non usiamo più, la cucina della casa in montagna che doveva essere buttata.

Se nell’immobile che metti in affitto hai accumulato gli scarti dei mobili di tutti i tuoi parenti, come puoi pensare di attirare gente che non consideri spazzatura il tuo appartamento?

Al contrario, chi sceglierà il vostro appartamento perché ben curato e ben arredato e sarà disposto a spendere di più per accaparrarselo, con buona probabilità vorrà mantenerlo tale!

Ora,volete continuare a sprecare denaro in un immobile fermo sul mercato o preferite investire per trovare il giusto inquilino? La scelta sta a voi!

Hai una casa ferma sul mercato da mesi?

Pubblicato il 23 maggio 2017 alle 06.00 Comments commenti (0)

Come sconfiggere la crisi immobiliare e vendere (o affittare) casa in tempi record e al miglior prezzo!

Vi è mai capitato di cercare casa su internet?

Avete notato quanto poco attraenti siano certe fotografie buie e magari anche sfocate che riprendono case disordinate e piene di oggetti?

Oppure case vuote in cui non si capisce la dimensione e la funzione delle stanze?

Ecco questo è quello che dovete evitare quando mettete un immobile sul mercato!

La maggior parte di noi non vive in case da rivista, ma in case vere, un po’ vissute e piene di oggetti accumulati strada facendo, ma se vogliamo vendere la nostra casa dobbiamo impegnarci a presentarla al meglio.

L'occhio di un professionista può aiutare a capire quali siano gli interventi necessari per valorizzare il vostro immobile.

Ordine e pulizia sono fondamentali!

Poi a volte basta una tinteggiatura, una riorganizzazione degli arredi o lo studio dei tessili già in vostro possesso..

In una casa vuota invece sarà necessario un allestimento temporaneo con arredi e complementi presi un affitto per un breve periodo, per far sì che le stanze abbiano una funzione, una dimensione e trasmettano un’emozione; contrariamente a quello che succederebbe con una serie di fotografie di stanze vuote e tristi..

L'Home Stager fa proprio questo: cura l'immagine e la fotografia della vostra casa e la trasforma in un prodotto appetibile sul mercato.

Da casa in vendita, a casa venduta!

La presentazione e la fotografia sono fondamentali per essere competitivi sul web!

Le statistiche dimostrano che dopo un servizio di Home Staging un immobile si vende il 77% più velocemente. Il che significa che la vostra casa se ben presentata sarà venduta mediamente in circa 2 mesi!

Un bel risultato rispetto a quello che succede normalmente!

E ne giova anche il prezzo! Infatti il tempo è nostro nemico quando si tratta di mercato immobiliare e più il tempo passa, più l’immobile si deprezza.

Per questo motivo vendere velocemente diventa fondamentale e l’Home Staging rappresenta un piccolo investimento necessario che ci farà risparmiare decine di migliaia di Euro tra qualche mese, quando saremo costretti a ridurre il prezzo del nostro immobile.

Non perdete altro tempo e altro denaro, contattatemi per scoprire come presentare al meglio il vostro bene più prezioso!


http://www.prontoprofessionista.it/articoli/6335/hai-una-casa-ferma-sul-mercato-da-mesi/


Rss_feed